Sono 56.205 i posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di servizio civile. Fino alle ore 14.00 di mercoledì 26 gennaio 2022 è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei 2.818 progetti che si realizzeranno tra il 2022 e il 2023 su tutto il territorio nazionale e all’estero. I progetti hanno durata variabile tra gli 8 e i 12 mesi.

In particolare, dei 56.205 posti di operatore volontario, 54.181 sono i posti disponibili per i 2.541 progetti da realizzarsi in Italia e 980 quelli per i 170 progetti all’estero. Si aggiungono 37 posti nei 4 progetti finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) “Servizio civile universale nell’Unione Europea” e 1.007 posti nei 103 dedicati alla sperimentazione del Servizio civile digitale.

ANCoS APS (Codice SU00084) è presente con due iniziative sperimentali di Servizio civile digitale, nell’ambito del programma denominato “Cittadinanza digitale: accompagnamento all’uso consapevole ed efficace dei nuovi strumenti di accesso ai servizi”, che coinvolge 12 sedi e 22 volontari.

Nello specifico, i giovani interessati, in possesso dei requisiti previsi dal Bando, potranno scegliere uno fra i seguenti progetti:
Digital divide: facilitatori digitali ponte fra generazioni
Anziani e transizione digitale: volontari al servizio del cambiamento

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone (entro e non oltre le ore 14.00 del 26 gennaio 2022).

Anche quest’anno è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio semplice e diretto ai giovani, potrà meglio orientare tra le tante informazioni e aiutare a compiere la scelta migliore.

E’ possibile visionare le Risposte alle domande più frequenti sull’argomento (FAQ)

Per ulteriori informazioni, si consiglia di consultare il testo completo del Bando.